congiunzione Luna – Giove del 03/10/2019

05/10/2019|In fotografia, astronomia

In questa immagine possiamo vedere a sinistra il pianeta Giove in congiunzione con la nostra Luna.

Il primo, Giove, è visibile al centro delle sue quattro lune più grandi chiamate satelliti galileiani (Io, Europa, Ganimede e Callisto): in totale ne sono state individuate ben 79 di lune tra grandi e piccole, ma quelle galileiane sono le più grandi e si chiamano così perchè il primo ad osservarle ed a dargli un nome fu proprio Galileo Galilei.

La nostra Luna invece è illuminata dalla luce del sole per il 30,4 % circa (fonte Stellarium) ed è visibile l’effetto della luce cinerea, cioè la possibilità di vedere anche la parte non illuminata direttamente dal Sole perchè essa riceve la luce riflessa dal nostro pianeta.

Infine il termine congiunzione sta ad indicare semplicemente la vicinanza nel cielo tra due o più oggetti, ma è una vicinanza relativa a chi sta osservando, perchè in questo caso rispetto alla macchina fotografica le nuvole sono a circa 10 Km, la Luna a circa 381.000 Km e Giove a circa 829.800.000.000 Km di distanza (5,547 UA).

Anche senza l’utilizzo di telescopi o strumentazione avanzata, un semplice sguardo su in cielo che tutti noi possiamo realizzare e che potrebbe sembrare apparentemente senza significato, racchiude invece centinaia di anni di studi, scoperte e conquiste da parte di noi terrestri: racchiude sicuramente anche tante tante cose che ancora non sospettiamo nemmeno che esistano.

DATA   Giovedì 03/10/2019, ora locale 19:59
LUOGO   Monte del Lago, PG, IT

TEMPERATURA   –
FASE LUNARE   crescente al 30,4 %
INQUINAMENTO LUMINOSO   –

OBIETTIVO   Canon EF 70-300mm f/4-5.6L IS USM
MONTATURA   –
CAMERA   Canon EOS 60D
LENTE   –

MODO   scatto singolo
ESPOSIZIONE   0,5 secondi
LUNGHEZZA FOCALE   ~ 480 mm
RAPPORTO FOCALE   –
ISO   1600

FORMATO   3:2
DIMENSIONE ORIGINALE   4698×3132 px
SOFTWARE ELABORAZIONE   Adobe Photoshop Camera Raw